X Cookies ci consentono di offrirti il nostro migliore servizio. Continuando la navigazione nel sito, lei accetta l’uso dei cookies. Clicca qui per ulteriori informazioni.
107

“Il Sole” – il sole sorge, non appena si entra nella stanza 107. L’artista Arnold Mario Dall’O ha incastonato panetti di sapone dorati nella parete dietro al letto e nel soffitto della camera. La sua opera si costruisce su elementi tramandati dal passato, gli stessi che l’osservatore dovrebbe riconoscere ed essere in grado di interpretare come se si trovasse davanti ad una rappresentazione, per la quale, però, non viene fornita alcuna chiave di lettura.

Per poter compiere la sua creazione, Dall’O ha riprodotto gli spazi e la sua arte in un plastico. L’elemento centrale dell’opera è il noto sapone di marsiglia, fattore che rievoca nell’artista ricordi della sua prima infanzia. “L’equazione interpretativa potrebbe essere: sapone = patria = calore = sole = lucentezza”.

L’installazione avvolge la camera in un caldo scintillio che brilla dall’alto verso il basso ed annulla apparentemente la forza di gravità. Le tende e la testata del letto rivestita in broccato richiamano il colore dorato, infondendogli ancora maggior vigore. La vista diretta su Piazza Walther accende il desiderio di alzarsi il volo e sorvolarla.

Una camera positiva nella sua interezza, nella quale il bagno in marmo scuro e lussureggiante pone un piacevole contrasto.

Il lavoro di Dall’O è posto davanti ad un disegno a carboncino di Leo Putz (1869 - 1940). Il suo “Weiblicher Akt (Adele Ruppert)” (Nudo di donna - Adele Rupert), risale al 1920.
ARREDI
28 m²
Vista su Piazza Walther
Camera doppia con letti confortevoli 200x210 m e possibilità di aggiungere un lettino per bambini.
Sistema di climatizzazione autonomo, TV interattiva con canali satellitari e radio, connessione Wi-Fi gratuita, cassetta di sicurezza, telefono, minibar, angolo tè, ombrello.
Bagno in marmo con vasca, asciugacapelli, accappatoio, infradito in spugna e prodotti di cortesia Salin de Biosel.