Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
Prenotare direttamente<br>conviene

Prenotare direttamente
conviene

1. RISPARMIA IL 10%
Pagando al momento della prenotazione, risparmia il 10%. La tariffa non è rimborsabile, la prenotazione non può essere modificata.
2. ASSISTENZA PERSONALIZZATA
Per soddisfare le Sue esigenze al meglio, offriamo una consulenza individuale e personalizzata. Delle 33 camere diverse troviamo quella ideale per Lei!
3. OFFERTE SPECIALI
I pacchetti vantaggiosi sono prenotabili solo direttamente: One More Night (dormi 3, paghi 2), Happy Weekend (-15%), Enjoy 7 (dormi 7, paghi 6), Bolzano with Love (parcheggio incluso). A Lei la scelta del Suo pacchetto.
4. GARANZIA MIGLIOR PREZZO
Con noi ha la garanzia della tariffa migliore per la Sua prenotazione. Se altrove trova un prezzo più basso alle stesse condizioni, adegueremo la nostra tariffa.
 
 

Rudolf Wacker

Il carboncino di Wacker fa da discreto ed elegante contrappunto alla vivacità cromatica di Stephan.
 
Può sembrare smorto, rispetto al tripudio cromatico di Klaus Stephan, il lavoro di Rudolf Wacker (1893-1939) presente nella stanza 103. L’assenza di colori tuttavia non gli impedisce di suscitare emozioni. Il suo disegno a carboncino “Frau am Tisch“ (Donna seduta al tavolino) risale al 1935. In precedenza, nel 1923, Wacker si era allontanato dall’Espressionismo per approdare alla “Neue Sachlichkeit” (Nuova oggettività), di cui divenne il più importante esponente in Austria. Nei suoi disegni, come si evince anche dall’opera “Frau am Tisch”, è evidente la ricerca di un’espressività spontanea.
 
 
 
 
In alto